Come vengono fatte le carte 4land

Come vengono fatte le carte 4LAND

Realizzare una carta significa integrare diverse discipline di carattere scientifico con metodologie di carattere artistico, per fondere i dati numerici in una rappresentazione della realtà rigida ma esteticamente apprezzabile e facilmente comprensibile. Il nostro flusso di lavoro inizia con l’acquisizione dei dati sul terreno con GPS e termina con la produzione della carta stampata e digitale, anche se in realtà non termina mai perché siamo costantemente impegnati a tenere aggiornata la banca dati in base alle continue segnalazioni che ci pervengono.

In sintesi, queste sono le principali fasi di realizzazione di una carta:

  1. Rilevamento GPS di strade sentieri e P.O.I.
  2. Inserimento dei dati GPS nel geodatabase, validazione su immagini satellitari e LIDAR, integrazione con altri dati
  3. Fasi di correzioni, verifiche, sopralluoghi, revisione di bozze da parte di esperti del territorio (guide alpine, soccorritori, alpinisti, guide MTB, tecnici delle aree protette)
  4. Processo di realizzazione delle ombreggiature per plasmare la morfologia del territorio. I dati numerici vengono trattati con diversi software e infine assemblati in Photoshop con il plugin Imager, per ottenere delle vere e proprie sculture digitali del terreno.
  5. Migrazione dei dati GIS in ambiente Adobe Illustrator. Progetto cartografico per stampa e digitale.
  6. Inserimento dei prodotti nei canali digitali e nella distribuzione editoriale.

Questo processo che riassumiamo in poche righe, in realtà si dirama in una miriade si lavorazioni e dettagli, che spesso rendono molto lunghi i tempi di realizzazione di una carta. Mediamente, per realizzare una carta occorrono 4 mesi di lavoro di diverse persone.

Il GIS con il suo geo-database è il sistema che gestisce tutti i dati relativi al territorio e che fornisce i dati sempre aggiornati ai sistemi grafici in ambiente Adobe. Il flusso di lavoro messo a punto negli anni e migliorato ogni giorno, ci consente di avere un controllo di qualità rigoroso sui dati e quindi sulle carte realizzate. L’altissima qualità e la precisione sono i punti di forza che rendono le carte 4LAND uniche e inimitabili. In un periodo in cui la cartografia è diventata open source, noi pratichiamo ancora un metodo di lavoro “rinascimentale”, che cerca di coniugare bellezza e precisione.